Venerdì a Scoglitti la presentazione numero 34 del libro Dipende da te di Simone Digrandi

Venerdì a Scoglitti la presentazione numero 34 del libro Dipende da te di Simone Digrandi

22 AGOSTO 2017 - La necessità per un giovane di tirare fuori il coraggio, “inventandosi un futuro possibile”, l’importanza di riscoprire se stessi e il proprio valore iniziando a costruire qualcosa di buono, la bellezza del "fare squadra" per obiettivi comuni, l'aprirsi una via nella strana società di questi tempi in cui tutto sembra crisi. “Dipende da te - Appunti per vivere con meno pessimismo e più coraggio” è il libro di Simone Digrandi, giovane trentenne ragusano impegnato nel sociale, che sarà presentato venerdì 25 agosto ore 19:30 a Scoglitti, presso la terrazza di via Messina, nell’ambito dei Pomeriggi letterari del cartellone Palchi d’Estate organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Vittoria.

Nel corso dell’evento, che avrà inizio alle 19.30, l’autore dialogherà con Alessia Cataudella, giornalista de La Sicilia, e Andrea Nicosia, presidente del consiglio comunale di Vittoria. Interverrà anche il sindaco di Vittoria, Giovanni Moscato. All’interno del libro, edito dalla casa editrice Wordmage Edizioni di Palermo, le esperienze di un ragazzo siciliano diventano piccole dritte affinché i giovani possano cambiare prospettiva davanti alle difficoltà, assumendo atteggiamenti costruttivi. Una testimonianza positiva per capire in che modo ognuno di noi può aprire nuove strade per sé, creare nuovi obiettivi insieme ad altri, arricchire la propria comunità, vivere di meno pessimismo e più idee.

La data di Scoglitti è di fatto la trentaquattresima per Simone. L’autore, infatti, da quel 3 gennaio 2016 in cui ha presentato per la prima volta il libro a Ragusa, è impegnato in un tour grazie al quale ha attraversato numerose città di tutta la Sicilia presentando il libro, intervenendo all’interno di eventi o convegni più ampi, incontrando oltre tremila studenti all’interno di assemblee di istituto ed incontri organizzati nei licei. Il testo è stato presentato anche al Senato della Repubblica.

L’acquisto del libro contribuisce al progetto "Wordmage Edizioni per il Sociale", un'iniziativa attraverso la quale la casa editrice si impegna a donare una parte del ricavato della vendita dei libri a progetti sociali, realizzati da organizzazioni non lucrative di utilità sociale che lavorano in Italia.