LA LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE è un’associazione impegnata, da oltre 50 anni, nella difesa dei diritti degli animali. La sezione di Palermo, fra i tanti impegni, gestisce il Rifugio del Cane Abbandonato della Favorita, una struttura privata supportata esclusivamente dall’aiuto di volontari. Il Rifugio ospita circa 200 cani, abbandonati o recuperati da situazioni di grave disagio, tutti sterilizzati, vaccinati ed iscritti all'anagrafe canina regionale. La nostra associazione non percepisce alcuna sovvenzione da parte delle istituzioni. Il mantenimento dei cani, le cure che necessitano e le spese per il mantenimento della struttura, vengono affrontate solo grazie al contributo delle persone che scelgono di aiutarci. Il nostro obiettivo principale è far restare i cani al Rifugio solo ed esclusivamente il tempo necessario, nessuno deve entrare in questa struttura per rimanervi, il Rifugio è un luogo di passaggio in attesa dell’adozione.
Il Rifugio del Cane Abbandonato della Favorita si trova a Palermo in viale Diana, 3 è aperto al pubblico per adozioni, visite o semplicemente per donare una carezza ai cani, dal lunedì al venerdì dalle 13:00 alle 15:00, il sabato dalle 12:00 alle 15:00, la domenica e i festivi dalle 11:00 alle 14:00

OPERAZIONE CIOTOLE PIENE
Ogni giorno nel nostro Rifugio viene consumata la media di 100 kg di croccantini, tutti i cani per restare in salute hanno bisogno di un'alimentazione bilanciata che abbia il corretto apporto di vitamine, minerali e nutrienti. Inoltre, in caso di disturbi specifici, spesso è indispensabile ricorrere a una dieta veterinaria, per coadiuvare gli effetti della terapia medica. Acquistare cibo per 200 cani non è certo una spesa indifferente, soprattutto nel caso di mangimi veterinari. Noi volontari ci siamo ripromessi di non permettere mai che nessuna ciotola resti vuota, che nessuno dei nostri cani non abbia la sua razione quotidiana o il mangime specifico che necessita. Ovviamente con le nostre sole forze non è una promessa che possiamo mantenere facilmente, per questo speriamo che grazie all'iniziativa Wordmage Edizioni per il Sociale, riusciremo a trovare tanti sostenitori che vorranno “cibare la mente” con degli ottimi libri e al contempo dare un aiuto concreto per i nostri cani.